Introduzione

Alcuni anni fa, su richiesta dei Superiori maggiori, ho scritto le memorie della mia vita religiosa con particolare sottolineatura della figura della superiora generale Madre Lidvina Purgaj. Fu lei che stilò le Costituzioni per la Congregazione delle Suore Scolastiche Francescane con casa madre a Maribor e si interessò ad avanzare la petizione a Roma per ottenere il riconoscimento giuridico di diritto pontificio, essendo allora la Congregazione solo di diritto diocesano.

I superiori e le consorelle hanno accettato i miei scritti con interesse. Esprimendo il desiderio di sottrarre all'oblio i ricordi sulla fondatrice e prima superiora generale della nostra Congregazione, Madre Margareta Pucher, mi hanno suggerito di intraprendere questo lavoro. Mi hanno convinta ed ho iniziato a raccogliere il materiale sulle memorie. Si tratta dell'epoca in cui le suore di Algersdorf (Graz) vennero a Maribor nell'orfanotrofio, diretto dall'Associazione delle Dame Cattoliche, istituto da Antonio Martin Slomsek, vescovo di Lavantal.

Nell'organizzare il lavoro ho avuto delle difficoltà. Ho conosciuto personalmente Madre Lidvina sia a Maribor che a Ljubljana, avendo vissuto con lei, per così dire, dal 1916-1925. Ho ancora vivi ricordi di quel periodo. vissuti in prima persona.

Non è così per i ricordi su Madre Margareta Pucher. Tutto ciò che è avvenuto in quel periodo è legato alle suore delle prime generazioni che vivevano con lei e ai gruppi di novizie degli stessi anni in cui lei ha fatto da maestra di noviziato.

Quando io sono entrata in convento, alcune suore di quelle generazioni erano ancora vive. Le ricordo non per i loro nomi, ma per quello di cui si occupavano. Quelle suore anziane erano buone religiose ed erano di esempio per noi giovani. Provenivano dalla scuola della fondatrice Madre Margareta Pucher. Tutto ciò che le "nostre madri" ci raccontavano della loro esperienza era interessante ed entusiasmante, degno di essere ricordato.

E' ovvio che questa fonte di ricordi trasmessa dalle suore dell'epoca della Madre, per me sarà la più valida e la più autentica. Cito solo alcuni nomi: M. Angelina Krizanic. Sr. Regina Gosak, M. Lidvina Purgaj, M. Stanislava Voh, Sr. Felicita Kalinsek, Sr. Solastika Zurman, le suore Neuwirth (tre sorelle e una zia), di cui Sr. Gertruda NeuwIrth era a Repnje insieme con Suor Nepomucena Ziggal; Sr. Fabijana Neuwirth, per tre anni mia Superiora, che in molte occasioni ci raccontava di fatti e detti di Sr. Margarina Pucher e, quale seguace spirituale della madre fondatrice, ce li raccomandava. Inoltre in queste memorie farò menzione di molte altre suore.

I ricordi più importanti su Madre Margareta saranno quelli che suor Nepomucena Ziggal ha raccontato alle consorelle. Essa proveniva dal Tirolo ed era insegnante ad Algersdorf. Decise liberamente di abbandonare la casa madre di Algersdorf e di passare nella nuova Congregazione fondata da Madre Margareta Pucher a Maribor sotto la giurisdizione del vescovo di Lavantal. Ha svolto la sua attività di maestra a Maribor, a Celje, a Repnje: e per un certo periodo è stata persino a St. Paul in Carinzia. Dal 1881 al 1887 fu Superiora generale. Ebbe quindi tempo sufficiente e numerose occasioni per contattare le consorelle e le giovani generazioni che entravano nella nuova Congregazione. Tedesca d'origine, amava la compagnia delle slovene ed aveva imparato bene la loro lingua. M. Angelina Krizanic riferiva che si orientava bene negli affari economici della Congregazione ed era un'ottima consigliera di Sr. Margareta Pucher. Fedele e religiosamente legata alla sua superiora, sperimentò sia ciò che riguardava l'uscita dalla Comunità di Algersdorf, che la fondazione della nuova Congregazione religiosa delle Suore Scolastiche.

I ricordi più numerosi provengono da questa sorgente e cercherò di stenderli sulla carta. Con ciò non è detto che non terrò conto anche dei ricordi di suore non menzionate, anche se non mi sarà possibile presentarle con il loro nome.

Brezje, 3 marzo 1992
Sr. Hedvika Puntar.